Ray Ban 3030

Così si è fatta strada l’idea del film. Trentatré anni, una carriera che lo ha portato a vivere tra Los Angeles e New York, Francesco è l’unico figlio di “una madre leonessa” cui è riuscito a regalare un’opera d’amore senza rischi di prematura agiografia. Tutto si gioca su due livelli: professionale e intimo, con ispirazioni che vanno da documentari come “My Architect” di Nathaniel Kahn e “Italoamericani” di Martin Scorsese a voyeurismi alla Hitchcock.

George Michael è morto a cinquantatré anni il giorno di Natale dell più nefasto della musica contemporanea. Da oltre trent miracolo, questa canzone è entrata a far parte della colonna sonora delle feste natalizie al pari di altri classici. Da ieri, purtroppo, questa canzone è stata incaricata di ricordare uno dei più grandi del pop di sempre, voce unica, penna raffinata.

In Francia gira l’erotico La notte e il momento e in Gran Bretagna Tom Viv Nel bene e nel male, per sempre, poi ritorna negli Stati Uniti dove affianca Harrison Ford nel film di spionaggio Sotto il segno del pericolo e si ritaglia una parte nel melodramma Il paziente inglese. Diventa un narratore esterno ai fatti tragici in cui incappa il fratello Nick Nolte in Affliction (1997), poi lavora con Mark Peploe ne La bella straniera, ispirato al romanzo omonimo di Joseph Conrad. Lo ritroviamo in Lulu on the Bridge diretto dallo scrittore Paul Auster, nell’anticonformista New Rose Hotel di Abel Ferrara e nell’interessante eXistenZ di Cronenberg, riflessione amara e pessimistica sul confine tra videogioco e realtà che preannuncia la creazione di Second Life.

Molti anni più tardi Kitano avrebbe affermato: “La differenza fra i miei film e gli altri film di yakuza è il peso di ogni proiettile di pistola”. Il brusco e freddo detective Azuma di Violent Cop, non è il primo ruolo serio che interpreta Kitano. Come attore aveva già impressionato il pubblico internazionale negli abiti di Hara, il brutale sergente di un campo di prigionia del dramma bellico di Nagisa Oshima Furyo e aveva perfezionato il profilo di yakuza nel film di Yasuo Furuhata Yasha Demon.

Avr ragione Sorrentino? C bisogno di nutrire l e la leggerezza? Per il momento, il film mi sembra solo un esercizio di stile. Grande bellezza era grande cinema. No. Burke Ryan è un terapista di successo votato al prossimo. Perduta la moglie tre anni prima in un terribile incidente, Burke ha scritto un libro sulla rielaborazione del lutto e il superamento del dolore. A Seattle, per un seminario che dovrebbe concludersi con un consistente contratto professionale, incontra Eloise Chandler, una giovane donna che colleziona uomini sbagliati e gestisce, con migliori risultati, un’attività floreale.

Lascia un commento